Come regola generale, mi occupo dei bambini sotto i 10-12 nei parchi giochi pubblici, privati ​​e gratuiti, ma indipendentemente e sotto la mia responsabilità, senza cooperazione con la città di Wiesbaden.

 

Quindi dal 2008 mi piace stare con i bambini buoni che vogliono venire spontaneamente da me, se conosco già i loro genitori o se i loro genitori non li ricordano.

 

Il mio concetto intorno alle attività di gioco è che tutti i bambini affidati a me, in particolare con le firme dei loro genitori assenti, rimangono in pubblico per la loro protezione solo nel mio gruppo di bambini.

Bambini rifugiati

 

Salute e sicurezza hanno priorità

 

Figli dei rifugiati, che sono amici con me e quindi affidati con le firme dei loro genitori, sono accompagnati da me in particolare per la loro sicurezza e della loro integrazione per i parchi giochi pubblici, dove sono ben curati.

 

Tuttavia aiuto i bambini rifugiati con la mia offerta per i giochi ad ottenere la possibilità di incontrare altri bambini di giochi che anche possono unirse in il mio gruppo.

 

I bambini rifugiati sono quindi raccolti da me dal loro alloggio e portato a casa in seguito.

 

In tale ambito, i bambini rifugiati ricevono lezioni gratis da me per fare i compiti di scuola.

 

Ho già incontrato molti figli dei rifugiati, in primi campi di emergenza di ASB e DRK, così come negli alloggi della comunità della città di Wiesbaden, in primo luogo nel mio quartiere e poi in secondo luogo a Mainz-Kastel.

 Assistenza all'infanzia  Insieme a vicenda

Al parco giochi

Bambini locali

 

 In linea di principio, mi occupo solo dei seguenti bambini:

 

I bambini che mi sono stati affidati dopo la firma dei genitori assenti.

I Bambini accompagnati dai genitori presenti sul sito.

I Bambini rifugiati che sono già noti a me o ai miei buoni amici.

 

Naturalmente, gli altri bambini, in particolare i rifugiati, possono unirsi a noi, dopo essere stato raccolto o quando li incontro per la prima volta al parco giochi con i genitori o in altro modo, se vogliono stare con loro amici, che ho in custodia o che ho già accompagnato, ma solo se i loro genitori sono d'accordo. Terze parti, comprese le autorità, non possono vietare altrimenti, perche non sia richiesta alcuna autorizzazione, poiché lo faccio 'privatamente' e 'libero', tenendo conto che il mio certificato di buona condotta è sempre impeccabile.

 

Per ulteriori informazioni, si prega di seguire sempre sulla mia bacheca.